rotate portrait thanks

Altemura

Grazie all’energia solare captata dall’apparato fogliare e all’intensità della luce riflessa dal terreno calcareo e minerale, i grappoli selezionati e vendemmiati a mano di questo Primitivo danno vita a un’interpretazione stilistica moderna del vitigno principe dell’enologia pugliese. Le note balsamiche e speziate di questo rosso creano un’accattivante armonia con le sfumature di mora, mirtilli, viola e cioccolato. Estrema freschezza, polpa ricca, tannini morbidi e suadenti per un cru dalla purezza assoluta e che racchiude l’anima inebriante di una penisola ricca di sensazioni. L’eleganza austera del rosso, impenetrabile alla vista, che porta il nome della Masseria Altemura rappresenta la massima espressione del Primitivo di Torre Santa Susanna, uno dei tre comuni brindisini appartenenti alla DOC Manduria.

altemura

Classificazione

Primitivo di Manduria DOC

Zona di produzione

Agro di Torre di Santa Susanna, Salento

Uve

Primitivo in purezza

Vinificazione e affinamento

Le uve, raccolte a maturazione avanzata, vengono delicatamente pigiate e diraspate, il mosto subisce quindi un processo di fermentazione di 21 giorni ad una temperatura di 25-28°C. Completata la vinificazione il vino matura per 14 mesi in tonneaux da 350 litri di rovere francese, seguiti da un ulteriore periodo di 8 mesi d’affinamento in bottiglia.

Colore

Rosso molto intenso con sfumature violacee

Profumo

Profumo spiccato di frutti rossi e neri molto maturi quasi in confettura.

Sapore

Un gusto molto caldo, avvolgente, morbidissimo, consistente e ricco di sensazioni varietali e territoriali.

Abbinamenti gastronomici

La grande morbidezza e ricchezza di sfumature gustative lo rendono ideale abbinamento per preparazioni particolarmente saporite e succulente nonchè pietanze dalle note speziate o piccanti tipiche della cucina del sud.

Temperatura di servizio

Va servito intorno ai 16° - 18° C.

Gradazione alcolica

14,5% in volume

Formati disponibili

750 ml - 1500 ml